Voti: 0
Decreto enti locali 2017: agevolazioni in termini di assunzioni per Regioni e Comuni Nuovo

Il Decreto enti locali 2017 destina contributi a Regioni e Comuni. Introduce importanti novità in termini di assunzioni, come lo sblocco del turnover.

decreto-enti-locali

Fonte: enti.it

 

In data 11 aprile è stato approvato il DEF 2017, ossia il Decreto enti locali. Il Decreto contiene “disposizioni urgenti in materia finanziaria” e “iniziative a favore degli enti territoriali”. Ossia un piano di stanziamento di contributi a favore di Comuni, Città metropolitane e Regioni.

 

Tra le importanti novità che introduce, c'è lo sblocco del turnover nei Comuni.

 

Nuove assunzioni, infatti, sono previste nei Comuni con più di 10 mila abitanti. La percentuale di turnover si attesta intorno al 75%.

 

Le assunzioni nella pubblica amministrazione sono in questo modo agevolate. Grazie alla soglia del turnover del 75%, le possibilità di assunzione sono più alte.

 

Infatti, precedentemente la soglia di ricambio si attestava intorno al 25% in tutti i Comuni con più di 10 mila abitanti. Grazie all'approvazione del decreto si stimano assunzioni per un numero di 8 mila lavoratori.

 

Una buona notizia considerando il blocco del turnover del 2015-2016, avvenuto per via dell'assorbimento degli esuberi provenienti dalle Province e dalle Città metropolitane.

 

Nei Comuni con meno di 10 mila abitanti, la soglia del turnover rimane invariata.

 

Per ciò che riguarda settori più specifici, il Def 2017 destina contributi al trasporto pubblico locale e al fondo di solidarietà comunale.

 

5 miliardi di euro per l'anno 2017 sono destinati al trasporto pubblico locale e per gli anni dal 2018 in poi. Si consente, inoltre, in via sperimentale, l’accesso diretto all’Agenzia Italiana del Farmaco ai flussi informativi di monitoraggio dell’assistenza farmaceutica, ai dati della ricetta dematerializzata farmaceutica presente nel sistema Tessera Sanitaria e ai dati della fatturazione elettronica relativa ai medicinali.

 

Per ciò che riguarda Regioni e Province è previsto un contributo di 110 milioni di euro per l’anno 2017 e 80 milioni annui a partire dall’anno 2018, il tutto per garantire la salvaguardia degli equilibri di bilancio. Per il 2017 sono inoltre stanziati 100 milioni di euro per la manutenzione delle strade. Un contributo speciale è poi previsto in favore delle Province della Sardegna e della Città metropolitana di Cagliari: 10 milioni di euro per il 2017 e poi 20 milioni a decorrere dall’anno 2018. (Fonte: leggioggi.it)

 

Def 2017, Decreto enti locali, sblocco turnover, Comuni, contributi

Laura Maiellaro 4.3 1 feedback Pubblicista
Commenta l'articolo

Non ci sono risposte

Rispondi all'articolo
Aiuto